harvest-2016

Vendemmia 2016

La stagione 2016 è iniziata con molta pioggia, preannunciando quindi un’annata difficile; ad ogni modo, condizioni climatiche successivamente molto positive (giornate soleggiate e bassa umidità) hanno permesso una perfetta maturazione delle uve.
Questi fattori climatici positivi uniti al nostro costante lavoro in vigna, hanno permesso di ottenere un raccolto che ci ha soddisfatto molto per la qualità e la bellezza dei frutti.


Per primo è stato raccolto il Pinot Grigio, una varietà di uva molto delicata, tendente a marcire, che quest’anno è risultata molto sana, bella e piena di grappoli. Inoltre, le uve Pinot Grigio hanno avuto un grande livello di acidità, superiore a quella degli ultimi anni. Questo permetterà ai vini di mantenersi più a lungo.

L’uva Glera, mai come quest’anno, ha avuto grappoli pieni di bacche. La maturazione in particolare è stata perfettamente omogenea e di conseguenza ha avuto profumi più definiti. Il nostro enologo Paolo ha constatato che il mosto, durante la prima fermentazione, emetteva forti aromi di mela e pera. Ci spiega inoltre che il vino maturerà ulteriormente, equilibrando i suoi aromi con caratteristiche più complesse. Infine, si aspetta che il mosto, grazie al clima caldo degli ultimi mesi, renda i vini più carichi di colore.

With a beautiful aroma and a freshness that needs to be tasted to be believed. #LaJaraHarvest #OrganicWine

Una foto pubblicata da La Jara (@lajarawinery) in data:


Entrambe le varietà di uva, Pinot Grigio e Glera, hanno un ottimo livello di acidità naturale. Questo fattore è molto importante per la produzione di vini spumanti, perché dona loro freschezza.

Ci auguriamo che questo eccellente raccolto ci dia un buon vino e non vediamo l’ora di assaggiare la prima bottiglia.